Questo sito contribuisce alla audience di

testàta

sf. [sec. XIII; da testa].

1)Estremità specialmente anteriore o superiore di corpi, superfici, congegni, elementi strutturali: la testata di una colonna, il vertice; testata del letto, spalliera; testata di fiume, corso iniziale; testata di valle, la parte alta; testata di molo, diga, l'estremità verso il mare. Con particolari accezioni tecniche: A) parte estrema di un elemento strutturale (trave, pilastro ecc.), detto anche testa. Indica anche la parte frontale di strutture longitudinali come ponti, porticati, gallerie, ecc. B) Parte di un missile situata nell'ogiva o in prossimità di essa, destinata a contenere l'esplosivo o la carica nucleare. Nei missili intercontinentali le testate multiple possono essere dirette contro bersagli diversi. C) In un motore a combustione interna è l'elemento, detto anche testa, collocato al di sopra della canna dei cilindri per costituire la superficie fissa di lavoro affacciata al pistone. Nella parte affacciantesi al pistone presenta la cavità, di forma idonea, che funziona da camera di combustione; nelle sue pareti sono ricavati: i condotti di alimentazione e di scarico; le sedi per le candele o gli iniettori; i supporti per gli alberi della distribuzione o per l'albero dei bilancieri; e infine i condotti di passaggio dell'acqua o le alettature di raffreddamento. La testata può essere monolitica, cioè servire per tutti i cilindri, come nei normali motori a quattro cilindri in linea, o essere costituita da più elementi separati che servono uno o più cilindri, come nei motori boxer, stellari e i grandi motori Diesel. La testata può essere realizzata in ghisa e, per le applicazioni di maggior pregio, in lega leggera; viene fissata al basamento contenente i cilindri con viti o prigionieri, con interposizione di una guarnizione di tenuta (guarnizione della testata) o, molto raramente, a contatto diretto. D) Nelle ferrovie, testata di rotaia, la parte terminale della rotaia. E) Nel nuoto, indica la parete corta della piscina, dai lati delle partenze, degli arrivi e delle virate. F) In un campo agricolo, ciascuno dei due lati più corti.

2) Per estensione, nell'industria della stampa: A) serie di titoli posti all'inizio delle colonne di un tabella, di un prospetto e simili B) In giornalismo, titolo o intestazione di un quotidiano o di una rivista. La testata è considerata un bene patrimoniale e può essere posta sotto sequestro. 3) Colpo dato o battuto con la testa: prendere una testata contro il muro. In particolare, nel pugilato, colpo proibito dato con la testa.

Media


Non sono presenti media correlati