Questo sito contribuisce alla audience di

Calandro

Anthus campestris

NOME ITALIANO: Calandro

SPECIE: Anthus campestris

LUNGHEZZA: 14-16 cm

DISTRIBUZIONE: Eurasia centromeridionale, Africa settentrionale

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Passeriformi

FAMIGLIA: Motacillidi

GENERE: Anthus

Il calandro è un migratore che nidifica nell’Eurasia centromeridionale e nell’Africa settentrionale, svernando in Africa e in Medio Oriente. Frequenta zone aperte calde, aride e con scarsa vegetazione erbacea. In Italia è estivo e nidifica con alcune decine di migliaia di coppie, dal livello del mare fino a oltre 2000 metri di quota. Di corporatura slanciata, ha un piumaggio di colore fulvo assai chiaro, soprattutto sulle regioni inferiori del corpo. Se si osserva da vicino si notano le striature brune del dorso, le zampe robuste da camminatore, color carnicino, il becco lungo e appuntito e il sopracciglio color crema. Vive isolato o in piccoli gruppi e si ciba di insetti, larve e altri invertebrati. Depone 4-5 uova, biancastre macchiate di scuro, che la femmina cova per circa 12 giorni. I nuovi nati si involano dopo 2 settimane. Simile al calandro è il calandro maggiore (Anthus novaeseelandiae), che ha dimensioni lievemente maggiori e livrea più scura e screziata.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!