Questo sito contribuisce alla audience di

Cormorano imperiale

Phalacrocorax atriceps

NOME ITALIANO: Cormorano imperiale

SPECIE: Phalacrocorax atriceps

LUNGHEZZA: 70-80 cm

DISTRIBUZIONE: America e Africa meridionali, isole e coste antartiche

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Pelecaniformi

FAMIGLIA: Falacrocoracidi

GENERE: Phalacrocorax

Presente dalle coste più a sud dell’Africa e dell’America Meridionale alle isole e ai mari antartici, il cormorano imperiale è un grande uccello marino dal piumaggio vistosamente colorato di nero lucido sulle parti superiori e di bianco su quelle inferiori. Pesci, calamari e crostacei costituiscono la base della sua alimentazione. Il cormorano imperiale è monogamo e di indole sociale; i gruppi sono costituiti da un centinaio di coppie, e talora si mescolano ad altri uccelli marini. Nel nido, costruito con alghe ed erbe cementate con fango e sterco, la femmina depone 2-3 uova, covate da entrambi i genitori, che si schiudono dopo circa 5 settimane. Altri cormorani sono Phalacrocorax africanus, che vive nell’Africa subsahariana e nel Madagascar; Phalacrocorax capillatus, dal corpo nero con gola e guance bianche, che vive in Corea e Giappone; Phalacrocorax melanoleucos, che frequenta le coste e le isole di Indonesia, Nuova Zelanda, Australia e Malaysia; Phalacrocorax pelagicus, il più piccolo di tutti, che vive sulle coste del Pacifico settentrionale, e Phalacrocorax verrucosus, endemico delle isole Kerguelen, nell’Oceano Indiano meridionale.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!