Questo sito contribuisce alla audience di

Ingestione di sostanze tossiche o corrosive

L'ingestione di acidi, alcali o altre sostanze corrosive (caustici) non produce avvelenamento, ma causa la distruzione dei tessuti dell'apparato digerente, con effetti simili a quelli di un'ustione: non di rado infatti si potranno notare dei segni di ustione attorno alle labbra dell'infortunato.


Se è stata ingerita una sostanza corrosiva non bisogna assolutamente provocare il vomito per evitare di aumentare le lesioni con la ripetizione del passaggio della sostanza nell'apparato digerente.

Avendo la certezza che non sono in causa irritanti o caustici, se l'infortunato non presenta convulsioni ed è cosciente, è utile provocare il vomito. In molte città esistono centri antiveleni a cui è possibile rivolgersi anche telefonicamente per ricevere istruzioni su come comportarsi in caso di intossicazione alimentare o di avvelenamento.

Ingestione di sostanze tossiche o corrosive

Sapere consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!

DeAbyDay.tv

Guide e video consigli per imparare a fare quasi tutto!