Questo sito contribuisce alla audience di

salvia

(Salvia officinalis, famiglia Labiate), pianta erbacea o arbustiva, aromatica, molto conosciuta per l'uso culinario; si usano in terapia le sommità fiorite, che contengono un olio essenziale ricco di tuione, polifenoli, flavonoidi ed estrogeni. Ha un effetto stimolante generale, eupeptico, antisettico, antisudorale, emmenagogo e blandamente ipotensivo. Si usano l'infuso, la tintura madre o l'olio essenziale nella nevrastenia, nei disturbi della menopausa, nella dispepsia atonica gastrointestinale, nei sudori eccessivi.

Media

Le proprietà della salvia.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi