Questo sito contribuisce alla audience di

santoreggia

(Satureja montana, famiglia Labiate), pianta erbacea, usata per le sue proprietà aromatizzanti come condimento in cucina; si usa in terapia la pianta fiorita, che contiene un olio essenziale, composto da timolo, carvacrolo e polifenoli. È considerata un tonico stimolante, afrodisiaco, antisettico (antifungino), vermifugo e carminativo. Si usano l'infuso, la tintura madre o l'olio essenziale nelle astenie generali, nell'impotenza sessuale e nella frigidità, nella parassitosi intestinale. Esternamente si applica su piaghe, punture d'insetti e contro alcuni disturbi dell'udito.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi