Questo sito contribuisce alla audience di

Papa Wojtyla e Papa Roncalli: santi entro il 2013

Papa Roncalli e Papa Wojtyla saranno santi: la mattina del 5 luglio 2013 Papa Francesco ha reso ufficiale la notizia dopo aver firmato il decreto per la loro canonizzazione.

Non è ancora stata stabilita una data precisa, che sarà annunciata durante un concistoro convocato da Papa Bergoglio, ma è probabile che il giorno prescelto sia l’8 dicembre. Si tratta di un evento unico nel suo genere, che vede protagonisti due personalità di spicco nella storia del Vaticano: sia Papa Giovanni Paolo II che Papa Giovanni XXIII hanno rivoluzionato il modo di intendere la Chiesa e i rapporti con i fedeli di tutto il mondo, ognuno con un proprio personale e innovativo metodo di approccio.

Papa Roncalli, soprannominato il papa buono, fu eletto il 28 ottobre 1958: nonostante i soli cinque anni di pontificato (morì il 3 giugno 1963 a causa di un tumore allo stomaco) il calore umano, il buon umore e la gentilezza trasmessa alla folla gli fecero conquistare l’affetto di milioni di fedeli a livello internazionale, senza dimenticare la stima mostrata e riconosciuta anche dai non cattolici.

Il suo pontificato è stato caratterizzato da episodi indelebili, avvenimenti storici: il papa buono era vicino alla gente, teneva molto al contatto con i fedeli, atteggiamento decisamente contrario rispetto ai suoi predecessori, che avevano sempre optato per un metodo di comunicazione più distante e connaturato.

Per il suo primo Natale da pontefice fece visita ai bambini dell’ospedale Bambin Gesù di Roma, benedicendo i piccoli; il giorno di Santo Stefano dello stesso anno fece visita ai carcerati presso la prigione di Regina Coeli. I modi gentili, le innate doti diplomatiche e il largo consenso dell’opinione pubblica furono elementi essenziali al fine della sua beatificazione, avvenuta il 3 settembre 2000 per opera di Papa Giovanni Paolo II.

Devozione, carisma e apertura sociale sono invece le caratteristiche che hanno distinto il percorso da pontefice di Papa Wojtyla: soprannominato il papa polacco, il suo mandato pontificio durò 27 anni.

Giovanni Paolo II gestì al meglio l’eredità del suo predecessore papa Roncalli, continuando quel processo di rinnovamento della Chiesa cattolica: il suo pontificato fu caratterizzato da un’intensa attività pastorale che si sposava perfettamente con il nuovo modo di essere della società contemporanea.

Il suo impegno sia a livello pastorale che diplomatico e politico lo ha reso un personaggio fondamentale della storia dell’umanità, soprattutto per la tenacia e la determinazione con cui ha portato avanti il suo incarico, fino alla fine: gli ultimi anni della sua vita, caratterizzati dalla malattia, non gli hanno infatti impedito di portare a termine il suo pontificato con lucidità e fermezza, mettendo sempre in primo piano la folla di fedeli.

La scelta di santificare nello stesso giorno due figure così importanti è un segnale forte, come a sottolineare l’importanza e la necessità di personalità di questo calibro all’interno della Chiesa cattolica, personaggi rivoluzionari e innovatori come Papa Wojtyla e Papa Roncalli.

05/07/2013

Leggi anche...

Scopri le risorse di Sapere.it!

Guida TV: il palinsesto di DeASapere sempre aggiornato.
Enciclopedia
: dall'esperienza De Agostini oltre 185.000 lemmi per soddisfare la tua voglia di conoscenza.
Dizionari: per trovare la definizione di una parola o per tradurla in nove lingue diverse.
Medicina e salute: una sezione dedicata al benessere ed alla cura del corpo.
Sicuro di Sapere: idee, spunti e utili strumenti per allenare la tua conoscenza... divertendoti!
Quiz: per mettere alla prova la tua conoscenza, sfidare gli altri utenti e raggiungere la prima posizione della classifica
Domande e risposte: tutte le risposte alle tue curiosità!
Pillole di Sapere: approfondimenti e news per essere sempre sulla notizia.