Questo sito contribuisce alla audience di

West Side Story: tra musica e danza, l’amore shakespeariano in chiave moderna

Un titolo sempre attuale per un film entrato di diritto nell'Olimpo delle pellicole indimenticabili del grande schermo. West Side Story, ovvero il film musicale più premiato della storia del cinema.

Correva l'anno 1961 quando Jerome Robbins e Robert Wise decisero di trasporre sul grande schermo il musical che, già acclamato dal pubblico di teatro, fu replicato 732 volte solo a Broadway.

Straordinarie coreografie per un film che è continuo movimento e costante divenire: sullo sfondo di una New York protagonista e spettatrice, ad andare in scena è un moderno Romeo e Giulietta di stampo statunitense. West Side Story, una storia talmente riuscita nelle sue modalità narrative e visive da considerarsi, ancora oggi, un perfetto adattamento moderno e contemporaneo alla celebre tragedia inglese di Shakespeare.

New York, Manhattan, Upper West Side. Due bande rivali formate da portoricani (gli Sharks) da un lato e bianchi americani dall'altro (i Jets). Un amore 'proibito', quello tra Maria, sorella del capo banda portoricano, e Tony, ex componente della banda dei newyorkesi anglosassoni: un sentimento contrastato che fa da motore all'azione cinematografica, arricchita da musica travolgente e riuscitissime coreografie.

Quella di West Side Story può essere considerata una narrazione quasi archetipica, talmente popolare da suscitare, visceralmente e incondizionatamente, immedesimazione e coinvolgimento da parte del pubblico. Non è stata solo la narrazione, però, a sancire il successo del film. Il trionfo è infatti da ricercarsi anche nell’impatto visivo fortemente evocativo che l’estro di Jerome Robbins e Robert Wise sono riusciti a ricreare sul grande schermo.

Un successo che attraversa i decenni, il cambiamento degli usi e dei costumi e il progresso tecnologico: cinquant'anni dopo la prima proiezione cinematografica, West Side Story rimane una pellicola attuale, regina indiscussa non solo del genere al quale appartiene.

Dopo cinquant'anni, infatti, ancora nessun musical è riuscito a superare i dieci oscar vinti da West Side Story: miglior film, regia, coreografia, scenografia, montaggio, costumi, colonna sonora, fotografia, miglior attrice non protagonista a Rita Moreno e miglior attore non protagonista a George Chakiris.

Osannato da milioni di persone in tutto il mondo, West Side Story è un classico della storia del cinema le cui musiche rimangono tuttora pietre miliari.

17/11/2011

Leggi anche...

Scopri le risorse di Sapere.it!

Enciclopedia: dall'esperienza De Agostini oltre 185.000 lemmi per soddisfare la tua voglia di conoscenza.
Dizionari: per trovare la definizione di una parola o per tradurla in nove lingue diverse.
Medicina e salute: una sezione dedicata al benessere ed alla cura del corpo.
Sicuro di Sapere: idee, spunti,e utili strumenti per allenare la tua conoscenza... divertendoti!
Quiz: per mettere alla prova la tua conoscenza, sfidare gli altri utenti e raggiungere la prima posizione della classifica
Pillole di Sapere: approfondimenti e news per essere sempre sulla notizia.