Questo sito contribuisce alla audience di

M'illumino di meno: spegni le luci e accendi il tricolore per festeggiare i 150 anni dell'unità d'Italia

M'illumino di Meno. Spegni la luce e riduci gli sprechi ma al tempo stesso accendi consapevolezza e spirito ecosostenibile.

Un gesto semplice come schiacciare un interruttore nasconde pericolose insidie in termini di impatto ambientale e consumo energetico, soprattutto se quell'interruttore lo si schiaccia anche quando lo si potrebbe evitare.

Consumare troppa energia, infatti, non significa solo bollette più care ma anche maggior inquinamento per il nostro già malato pianeta, andando ad aumentare le già notevoli emissioni di CO2 nell'atmosfera. 

Ma il 18 febbraio deve essere sinonimo di minor impatto ambientale. M'illumino di meno è la campagna radiofonica targata Radio2 che mira al risparmio energetico e alla salvaguardia del pianeta, una campagna che quest'anno giunge alla sua settimane edizione.

L'appuntamento è alle ore 18, quando tutti, dai privati cittadini alle istituzioni pubblice e non, spegneranno la luce per imparare a rendere più verde la società. Quest'anno, inoltre, M'illumino di meno si inserisce nei festeggiamenti per il 150esimo dell'unità d'Italia e lo spegnimento delle luci verrà accompagnato dall'accensione del Tricolore. Ovviamente i nostri tre colori nazionali saranno accesi utilizzando energie pulite e rinnovabili, perché è proprio questo che M'illumino di meno vuole insegnarci: per far luce non è necessario inquinare l'ambiente.

Ad oggi, infatti, sono molte le fonti verdi di energia che potrebbero diventare pratica comune, una volta utilizzate nella vita quotidiana: dal fotovoltaico all'energia eolica, passando per le biomasse, le alternative sono varie e soprattutto ecosostenibili.

L'importante iniziativa volta a proteggere il nostro pianeta sarà anche raccontata in diretta dal programma Caterpillar su Radiodue dove, in collegamento straordinario dal Castello di Rivoli di Torino,  verranno rese note le iniziative pubbliche e private grazie alle quali il nostro Tricolore sarà acceso nel rispetto della natura.

Il buon esempio arriva anche dalle istituzioni: a spegnere le luci ci saranno infatti il Quirinale e Montecitorio, che però si prodigheranno al fine di illuminare il tricolore in nome del risparmio energetico.

M'illumino di Meno avrà luogo anche in 150 città italiane, che si impegneranno, almeno per oggi, a garantire la sostenibilità ambientale: a Bologna, per esempio, Piazza Maggiore sarà illuminata di verde bianco e rosso, con luci azionate da 150 ciclisti che, pedalando, azioneranno una luci ecosostenibili.

A tingersi di verde sarà anche il settore del turismo. In occasione dell'iniziativa, infatti, in tutti gli alberghi del gruppo Accor verranno spente le luci e, durante la cena, si prediligerà un'illuminazione a candele che, oltre a favorire il risparmio, ricreerà una romantica atmosfera.

Insomma, le iniziative sono molte e il messaggio è chiaro: unire le forze significa far del bene all'ambiente, soprattutto quando un cambiamento è possibile è decisamente auspicabile.

Ma come fare a risparmiare energia nella vita quotidiana? un suggerimento ce lo dà lo stesso Caterpillar, sul cui sito si trova il decalogo del risparmio energetico.

L'importanza dell'evento, come detto sopra, è sottolineata anche dal fatto che M'illunino di meno quest'anno si inserisce delle moltissime iniziative volte a celebrare il 150esimo anniversario dell'unità d'Italia.
Leggi lo speciale su sapere.it! 

18/02/2011

Leggi anche...

Gioca ai quiz di Sapere.it!

Scala la classifica e raggiungi la prima posizione!