Questo sito contribuisce alla audience di

In toscana un Voucher per incentivare le ragazze a iscriversi alle facoltà scientifiche

Camminando per i corridodi di facoltà scientifiche ed ingegneristiche è difficile che non salti all'occhio la netta predominanza maschile tra gli studenti che popolano le aule delle lezioni e le sale studio.

Questo perché, statisticamente, le esponenti del gentil sesso, generalmente, dirigono i propri studi verso materie umanistiche e letterarie.

Che fare, quindi, per cercare di assottigliare questo divario? certamente la scelta di una materia di studio piuttosto che un'altra è una questione soprattutto di predisposizione e gusti, ma se ci fosse un incentivo economico, le ragazze prossime al diploma sceglierebbero di indirizzarsi verso la laurea scientifica o ingegneristica?

La Regione Toscana deve essersi posta proprio questo interrogativo, poiché ha stanziato numerosi vocucher per le studentesse che hanno deciso di iscriversi proprio ad una laurea scientifica.

Il valore massimo del voucher sarà di 1100 euro e andrà a coprire le spese accadamiche sostenute dalle studentesse per i contribuiti e l'iscrizione ad una delle seguenti facoltà: Scienze e tecnologie chimiche, Scienze e tecnologie fisiche, Scienze matematiche, Scienze e tecnologie informatiche, Statistica, Scienze geologiche, Scienze e tecniche dell'edilizia, Ingegneria civile ed ambientale, Ingegneria dell'informazione ed Ingegneria industriale.

Per ottenere il voucher è necessario presentare, entro il 28 gennaio 2011, la domanda al Settore Formazione e Orientamento della Regione Toscana. I moduli sono scaricabili direttamente dal sito della regione.

Una commissione tecnica definirà la graduatoria grazie alla quale verranno scelte le studentesse alle quali assegnare il voucher.

Per ulteriori informazioni si rimanda alla pagina dedicata.

09/01/2011