Questo sito contribuisce alla audience di

Perché sono morti così tanti personaggi famosi nel 2016?

Da David Bowie, mito indiscusso della musica all’attore Bud Spencer, passando per Prince, Umberto Eco, Ettore Scola e Carlo Azeglio Ciampi …. Fino ad arrivare a Shimon Peres. Nel 2016 una serie di lutti hanno colpito il mondo dello spettacolo, della cultura e della politica mondiale. Sono morti grandissimi artisti e uomini d’ingegno che con il loro talento hanno reso il mondo un posto migliore.

Ma perché così tante scomparse eccellenti proprio nell’anno 2016? La spiegazione risiederebbe nel fatto che molte delle celebrities morte nel 2016 appartengono alla cosiddetta generazione del “baby boom”. Sono nate, cioè, tra il 1946 e il 1964, periodo in cui c’è stato un significativo aumento della popolazione - in America come in Europa - a causa del benessere economico e sociale che subito dopo la Seconda Guerra Mondiale favorì lo sviluppo della popolazione.

Oggi le persone nate in quel periodo hanno tra i 52 e i 70 anni, un'età che è ad alto rischio per minacce come cancro, tumori e problemi cardiaci.

E da qui l’equazione è presto fatta: più persone nate in una certa fascia temporale uguale più persone diventate famose. Risultato? Più persone famose che oggi sono anziane e hanno più probabilità di morire.

Chiedi a Sapere.it!

Ultime domande lette

loading