L'età contemporanea

L'organizzazione dell'Impero Britannico

L'Impero Britannico è stato il più vasto impero coloniale della storia contemporanea arrivando a comprendere, alla vigilia della Prima Guerra Mondiale, il 23,85% della superficie terrestre, con una popolazione di 502 milioni di abitanti, quasi un quarto della popolazione mondiale. Nel 1815 l'Impero si componeva di tre tipi di colonie, quelle più vecchie a popolazione bianca, quelle a popolazione indigena e, da ultimo, l'India. Alle prime, tra il 1867 e il 1907, fu concessa l'autonomia negli affari interni attribuendo loro lo status di Dominions. Nelle colonie a maggioranza indigena e particolarmente in quelle africane, la Gran Bretagna adottò il sistema dell'Indirect Rule che lasciava il più possible inalterate le strutture della società indigena, affiancando ai capi locali un residente o consigliere politico. L'India venne divisa in due regioni: l'India britannica sottoposta a un governo diretto e gli Stati Indiani, parte dell'Impero, ma sottoposti al governo indiretto dei principi locali.

Approfondimenti

  • L'organizzazione dell'Impero Britannico

Divertiti con i quiz di Sapere.it!

Su Sapere.it sono arrivati i quiz!

Tantissime domande a risposta multipla per sfidare amici e famigliari in ogni campo dello scibilie: geografia, cinema, musica, sport, scienze, arte, architettura, letteratura, storia e curiosità, queste le categorie che metteranno alla prova la tua conoscenza.

Comincia subito a giocare coi i quiz di Sapere.it!

Enciclopedia De Agostini

Dall’esperienza De Agostini, un’enciclopedia ancora più vicina alle tue esigenze.

Agile, utile, dinamica, sempre a portata di mano, per esplorare, approfondire, conoscere, ricercare, aggiornarsi: oltre 185.000 termini che soddisfano la tua voglia di conoscenza quotidiana.

Vai all'Enciclopedia