Questo sito contribuisce alla audience di

Achelòo

(greco Achelôos), il maggior fiume dell'antica Grecia (l'odierno Aspropotamo) e il più importante dio fluviale, oggetto di vari culti e miti. Era raffigurato come toro dal volto umano (eccezionalmente come drago marino) in numerose opere d'arte greca (metopa arcaica di Selinunte, figurazioni vascolari, monete), generalmente in lotta con Eracle per la mano di Deianira. La testa di Acheloo, barbuta e con corna taurine, è uno dei motivi prediletti dell'arte etrusca (bronzi, oreficerie, ecc.). Gli si attribuiva la paternità delle Sirene e di numerose ninfe fluviali.

Media


Non sono presenti media correlati