Questo sito contribuisce alla audience di

Aloìsio, Ottorino

architetto italiano (Udine 1902-Torino 1989). Laureatosi a Roma nel 1925, partecipò alla mostra dell'architettura del 1928 e aderì al gruppo del MIAR (Movimento Italiano per l'Architettura Razionale). La sua ricerca, sorretta da un desiderio profondo di rinnovamento del linguaggio architettonico, si svolge sulle direttrici del futurismo e dell'espressionismo. Tra le sue realizzazioni a Torino, dove nel 1931 aveva partecipato al progetto per via Roma, ricordiamo: palazzo Cinzano-Florio, stabilimento ILTE, palazzo Sipra (1959-63), casa in via B. Telesio (1975).

Media


Non sono presenti media correlati