Questo sito contribuisce alla audience di

Apèlle (scrittore)

scrittore gnostico in lingua greca (sec. II). Fu discepolo di Marcione, che poi abbandonò per recarsi ad Alessandria d'Egitto. Come Marcione, Apelle ripudia l'Antico Testamento, lascia però le concezioni dualistiche per sostenere il monoteismo. Fra gli scritti vanno menzionati: Phaneróseis (Rivelazioni) e Sulloghismói (Ragionamenti).

Media


Non sono presenti media correlati