Questo sito contribuisce alla audience di

Ballào

comune in provincia di Cagliari (65 km), 90 m s.m., 46,68 km², 971 ab. (ballaesi), patrono: santa Maria Maddalena (22 luglio).

Centro del Gerrei, situato in una profonda ansa alla destra del Flumendosa; è compreso nel Parco Geominerario della Sardegna. Forse sede di una mansio romana, nel Medioevo fece parte della curatoria di Gerrei, nel Giudicato di Cagliari (sec. XI). Possesso dei Visconti di Gallura dal 1258 e del comune di Pisa all'inizio del Trecento, dopo la conquista aragonese fu infeudato ai Cornell (1339) e agli Zatrillas (1355). Incluso nel Marchesato di Villaclara nel sec. XVII, passò a varie signorie fino all'abolizione dei feudi (1839).Fino ai primi decenni del Novecento furono attive miniere metallifere, sfruttate già in epoca punica. § Nel centro sorge la cinquecentesca parrocchiale, molto rimaneggiata, e nei dintorni si trovano la Funtana Coberta, un pozzo sacro di epoca nuragica, antiche chiesette rurali e ruderi di un castello del sec. XII.§ L'economia è basata sull'agricoltura (cereali e ortaggi), sull'itticoltura, sull'allevamento (ovino, caprino, bovino), sulla raccolta di sughero e sul turismo estivo per la pesca e gli sport acquatici nel fiume.

Media


Non sono presenti media correlati