Questo sito contribuisce alla audience di

Benjamin, René

romanziere, autore drammatico e saggista francese (Parigi 1885-Tours 1948). Al suo primo romanzo, Madame Bonheur (1909; La signora Felicità), seguirono una commedia, Le pacha (1911; Il pascià) e due opere satiriche sul mondo accademico e giudiziario francese: La farce de la Sorbonne (1911; La farsa della Sorbonna) e Les justices de paix (1913; Le preture). Nel 1915, con il romanzo Gaspard, ottenne il premio Goncourt, ma solo nel 1925 raggiunse la notorietà, con La prodigieuse vie d'Honoré de Balzac (La prodigiosa via d'onore di Balzac). Scrisse da allora prevalentemente biografie e opere satiriche: Le marechal Joffre (1929; Il maresciallo Gioffrè), Molière (1936), Marie Antoinette (1940). Esaltò il regime di Pétain in Les sept étoiles de France (1942; Le sette stelle di Francia).

Media


Non sono presenti media correlati