Questo sito contribuisce alla audience di

Blanchett, Cate

attrice australiana (Melbourne 1969). Dopo varie esperienze in teatro e in televisione, nel 1997 inizia a lavorare per il cinema recitando in Paradise Road di B. Beresford. L'anno seguente ottiene una nomination agli Oscar per la sua interpretazione in Elizabeth di Shekhar Kapur. Nel 1999 recita nell'adattamento della commedia di O. Wilde Un marito ideale, in Il talento di Mr. Ripley di A. Minghella e in L'uomo che pianse di Sally Potter. Nel 2001 entra nel cast de Il signore degli anelli, lavorando in tutti e tre i film di P. Jackson. Nel 2004 recita in The Aviator di M. Scorsese, mentre nel 2006 è protagonista di Diario di uno scandalo di Richard Eyre, di Intrigo a Berlino di S. Soderbergh e di Babel di A. G. Iñárritu. Nel 2007 è protagonista di Elizabeth: The Golden Age (nomination migliore attrice protagonista agli Oscar), diretta ancora nel ruolo della regina d'Inghilterra da S. Kapur. Sempre nello stesso anno riceve la Coppa Volpi alla Mostra del cinema di Venezia per la sua interpretazione in Io non sono qui, film dedicato a B. Dylan; per questo film riceve la seconda nomination agli Oscar. Nel 2008 interpreta un agente segreto in Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo di S. Spielberg ed è nel cast di Il curioso caso di Benjamin Button di D. Fincher. Nel 2010 recita nel ruolo di Lady Marian in Robin Hood, diretta da R. Scott. Nel 2013 è protagonista in Blue Jasmin di W. Allen, con cui vince, nel 2014, l'Oscar come miglior attrice protagonista. Nel 2015 recita in Cenerentola di Kenneth Branagh e in Knight of Cups di Terrence Malick.

Media


Non sono presenti media correlati