Questo sito contribuisce alla audience di

Bodo (Etiopia)

località dell'Etiopia, nella media valle del fiume Auasc. I siti di interesse paleontologico e preistorico furono individuati dal geologo M. Taieb e successivamente esplorati da J. Kalb e J. Desmond Clark. Sono presenti diversi giacimenti riferiti all'Olduvaiano, all'Olduvaiano evoluto (Wilti-Dora, Bodo 1, 3 e 4), all'Acheuleano antico (Maka e Dahanihyalo). Il giacimento di Hargufia è un sito da macellazione di ippopotamo. Sono stati anche rinvenuti importanti resti di Ominidi: un parietale umano, grossomodo contemporaneo al cranio di Bodo d'Ar, scoperto nel 1976, datato tra 300.000 e 500.000 anni e attribuito a un probabile rappresentante di Homo sapiens arcaico; un femore frammentario datato tra 3,5 e 4 milioni di anni e frammenti di un frontale datato a oltre 4 milioni di anni.

Media


Non sono presenti media correlati