Questo sito contribuisce alla audience di

Buffalo Bill

con cui è noto il pioniere statunitense William Frederick Cody (contea di Scott, Iowa, 1846-Denver, Colorado, 1917). Fu corriere a cavallo per la Pony Express Company ed esploratore e cacciatore di bisonti (1867-68) per la Kansas Pacific Railroad; arruolatosi nell'esercito americano, partecipò alla guerra di Secessione e alle azioni di sterminio degli indiani Cheyenne e Sioux; nel 1872 fu deputato del Nebraska. Mise a frutto la sua abilità di tiratore e la leggenda di invincibile eroe del West (che ispirò una vasta letteratura popolare) prima esibendosi nel circo Barnum (1876-83), poi alla testa di uno spettacolo viaggiante (il Wild West Show), rimasto famoso anche per l'eccezionale organizzazione, con il quale dal 1884 al 1915 girò l'America Settentrionale e si esibì anche in Europa (1890 e 1906). Tra i suoi più noti collaboratori in questa attività fu la celebre Annie Oakley, poi consacrata dal musical Anna prendi il fucile. Il personaggio storico di Buffalo Bill ha avuto tutta una serie di riduzioni a fumetti: in Francia (René Giffey nel 1946), negli Stati Uniti (Fred Meagher nel 1950) e in Germania (R. Dierschse e K. Verschure nel 1968). In Italia, come Bufalo Bill, è apparso su L'intrepido dal 1951 al 1964, anno della morte del suo disegnatore Carlo Cossio. I testi erano di Luigi Grecchi.

Media


Non sono presenti media correlati