Questo sito contribuisce alla audience di

Bullock, Sandra

attrice cinematografica statunitense (Arlington, Virginia, 1964). Figlia di una cantante lirica d'origine tedesca, si è affermata negli anni Novanta come uno dei volti femminili più genuinamente americani di Hollywood, agile in ruoli d'azione e simpatica in moderne commedie d'amore. Dopo numerosi piccoli ruoli si fa notare come aspirante cantante country in Quella cosa chiamata amore (1993) di P. Bogdanovich, a cui hanno fatto seguito parti in facili action movie come Demolition man (1993), il grande successo di Speed (1994) e Speed2 (1997) di J. De Bont e The Net-Intrappolata nella rete (1995) di I. Winkler. Hanno invece rivelato la sua predisposizione a ruoli romantici Amare per sempre (1997) di R. Attenborough, Ricominciare a vivere (1998) e Piovuta dal cielo (1999) e Due settimane per innamorarsi, con H. Grant (2003). Nel 2006 ha recitato in Infamous, film sulla vita di T. Capote, nel 2007 in Premonition di Mennan Yapo e nel 2009 in Ricatto d'amore di Anne Fletcher. Sempre nel 2009 ha interpretato il ruolo di una madre adottiva nel film drammatico Blind Side, con cui ha vinto l'Oscar come miglior attrice protagonista. Nel 2013 è protagonista del film Gravity, ambientato nello spazio.

Media


Non sono presenti media correlati