Questo sito contribuisce alla audience di

Calvo, Bonifàzio

trovatore genovese (sec. XIII). Recatosi in Spagna, fu al servizio del re Alfonso X di Castiglia. Compose, in provenzale e in galiziano, 21 poesie, di argomento amoroso, tranne due serventesi, che cantano le imprese militari di Alfonso X. Tornato in patria, sminuì in un serventese l'importanza della vittoria veneziana su Genova, provocando la fiera rettifica del trovatore veneziano Bartolomeo Zorzi, prigioniero dei Genovesi.