Questo sito contribuisce alla audience di

Casaccia, Gabriel

narratore e autore drammatico paraguaiano (1907-1980). Formatosi in Argentina, dove risiedette a lungo (senza peraltro dimenticare il paese natio, che è al centro della sua opera), Casaccia è considerato il fondatore della narrativa paraguaiana del sec. XX e, insieme a Roa Bastos, il suo autore più rappresentativo. Nei racconti (El guahjù, 1938; El pozo, 1947) e in una nutrita serie di notevoli romanzi (Hombres, mujeres y fantoches, 1928; Mario Pereda, 1940; La babosa, 1952; La llaga, 1964; Los exiliados, 1966; Los herederos, 1975), tutti di aperte tendenze realiste e naturaliste, si riflettono le tormentate vicende del Paraguay moderno e contemporaneo.

Collegamenti