Questo sito contribuisce alla audience di

Clough, Arthur Hugh

poeta inglese (Liverpool 1819-Firenze 1861). Studiò a Rugby sotto la guida di Thomas Arnold e a Oxford. Nel 1848 rinunciò alla carriera ecclesiastica. Le sue opere principali, The Bothie of Tober-na-Vuolich (1848), descrizione di un viaggio in Scozia, e Amours de Voyage (1849), romanzo in versi ispirato a un viaggio in Italia, sono in esametri, metro insolito per la poesia inglese. Dal 1849 al 1859, salvo un breve soggiorno nel Massachusetts (1852) dove s'incontrò con Emerson e Lowell, visse a Londra e godette dell'amicizia di M. Arnold e Carlyle. Le sue poesie, raccolte nei Poems (1862), sebbene dominate da un certo pessimismo metafisico, non mancano di raffinata ironia, come il famoso The Latest Decalogue.

Media


Non sono presenti media correlati