Questo sito contribuisce alla audience di

Coenen, Frans

scrittore olandese (Amsterdam 1866-1936). La sua prosa segna il passaggio dal naturalismo al realismo psicologico ed è caratterizzata da un aspetto profondamente cupo che la avvicina a Emants e Van Oudshoorn. I temi prediletti da Coenen sono la vita grigia delle classi medie-inferiori, vissuta in un ambiente avvelenato (Riposo domenicale, 1902), e la debolezza dell'uomo (Nell'oscurità, 1903). Critico letterario, Coenen fu conservatore del museo Willet-Holthuyzen di Amsterdam. Nel 1936 pubblicò Memorie impersonali, in cui raccontava la fine della famiglia proprietaria dell'edificio in cui fu allestito il museo.

Media


Non sono presenti media correlati