Questo sito contribuisce alla audience di

Costigliòle d'Asti

comune in provincia di Asti (15 km), 242 m s.m., 36,86 km², 2882 ab. (costigliolesi), patrono: Maria Santissima Addolorata (15 settembre).

Centro situato su un colle dell'Alto Monferrato, tra la valle del fiume Tanaro e quella del torrente Tinella. È l'antica Costa contesa tra Asti e gli Acaia. Dal 1431 fu feudo degli Asinari. § L'imponente castello degli Asinari, edificato nei sec. XIV e XV, si presenta nelle forme neogotiche conferitegli nel sec. XIX. La parrocchiale di Nostra Signora di Loreto fu eretta su disegno di Carlo Ceroni nel 1812-13. § L'agricoltura produce uva da vino (barbera, grignolino e freisa DOC), cereali e ortaggi (cardi, peperone quadrato IGP, cui è dedicata una sagra a fine luglio); è attivo l'allevamento. L'industria opera nei settori alimentare, meccanico, dei laterizi. La posizione panoramica e la presenza di acque solforose fanno del comune un apprezzato centro turistico. § Dal 1997 nel castello ha sede il prestigioso Istituto di cucina italiana per stranieri.