Questo sito contribuisce alla audience di

Cremolino

comune in provincia di Alessandria (42 km), 405 m s.m., com. 14,41 km², 959 ab. (cremolinesi), patrono: Madonna del Carmine (16 luglio).

Centro dell'Alto Monferrato, posto sui colli tra le valli della Bormida e del torrente Orba. Nel Medioevo appartenne al comitato di Acqui e poi ai vescovi di Savona. Nel sec. XI fu dei marchesi del Bosco, di stirpe aleramica, e nel 1240 passò in dote matrimoniale ai Malaspina, che vi rimasero fino all'estinzione del casato, quando tornò ai marchesi del Monferrato; in seguito fu infeudato a nobili famiglie genovesi e nel 1708 passò ai Savoia.§ La parte antica del paese, cui si accede attraverso una porta del sec. XIV ornata di stemmi, è dominata dal massiccio castello Malaspina (sec. XIV), molto ampliato e rimaneggiato; pregevole la chiesa romanica di Sant'Agata. Su un colle sorge il santuario della Madonna della Bruceta, costruzione romanica con campanile in facciata e abside del sec. XII.§ L'agricoltura produce uva (dolcetto DOC e spumante), cereali e foraggi per l'allevamento bovino. Importante il turismo estivo, escursionistico ed enogastronomico.

Media


Non sono presenti media correlati