Questo sito contribuisce alla audience di

Dar es Salaam

città (1.360.850 ab., secondo una stima del 1994) della Tanzania, capoluogo della regione di Pwani; costituisce inoltre una regione di 1393 km². Situata sulla costa dell'Oceano Indiano, di fronte all'isola di Zanzibar, è il principale porto del Paese, capolinea di una ferrovia che giunge sino ai laghi Tanganica e Vittoria e di un'altra (Tan Zam) per Lusaka. Collegata da un oleodotto a Ndola e servita da un aeroporto internazionale, la città è anche il maggior centro industriale del Paese, con complessi alimentari, del tabacco, tessili, meccanici, chimici, petrolchimici, ecc. Università. § Fondata nel 1862 dal sultano di Zanzibar, nel 1896 sostituì Bagamoyo come capoluogo dell'Africa Orientale Tedesca, passando poi nel 1916 sotto l'amministrazione britannica. Dar es Salaam è stata capitale della Tanzania fin verso la metà degli anni Ottanta, allorché le relative funzioni politiche e amministrative sono state trasferite a Dodoma, situata proprio nel cuore del Paese.

Media

Dar es SalaamDar es Salaam