Questo sito contribuisce alla audience di

Di Piètro, Michèle

prelato (Albano 1747-Roma 1821). Arcivescovo di Isauria, ebbe parte notevole nei lavori della commissione incaricata di esaminare il sinodo di Pistoia convocato da Scipione de' Ricci (1786). Fu poi patriarca di Gerusalemme e nel 1801 cardinale a Roma. Durante l'esilio di Pio VII, fu deportato in Francia per ordine di Napoleone (1811); fu liberato dopo gli accordi di Fontainebleau.

Media


Non sono presenti media correlati