Questo sito contribuisce alla audience di

Ekaterinburg (città)

(Jekaterinburg). Capoluogo della provincia di Sverdlovsk (Russia), 247 m s.m., 1.308.400 ab. (stima 2006).

Città della Russia, 200 km a NNW di Čeljabinsk, situata sul fiume Iset, ai piedi del versante orientale degli Urali Centrali. Ekaterinburg è una delle due stazioni di partenza della Transiberiana, caratteristica che dalla fine del sec. XIX ha incrementato l'afflusso turistico in città; è inoltre un rilevante centro commerciale, alle soglie dell'immenso territorio siberiano, e industriale. Ekaterinburg è anche uno dei principali centri culturali degli Urali: ospita infatti un'università (1920), numerosi istituti superiori e di ricerca, un ramo dell'Accademia delle Scienze e vari musei, tra i quali il Museo urbanistico della città e della tecnologia industriale degli Urali e il Museo di studi regionali, in cui sono conservati reperti e testimonianze inerenti al massacro dei Romanov; anche teatri e gallerie d'arte. Aeroporto. Nel 1918 vi fu uccisa la famiglia imperiale russa. Dal 1924 al 1991 si chiamò Sverdlovsk. Anche Yekaterinburg.

Media


Non sono presenti media correlati