Questo sito contribuisce alla audience di

Ely

città della Gran Bretagna, nel Cambridgeshire (Inghilterra), sulla sinistra del fiume Ouse, 24 km a NE di Cambridge. § I monumenti più importanti della città sono la chiesa di St. Mary (1215) e la cattedrale, che sorge nello stesso luogo di una chiesa fondata nel 673 da S. Eteldreda; ricostruita alla fine del sec. X e, nuovamente, a cominciare dal 1081 in forme romaniche normanne, fu restaurata nel 1800. L'edificio attuale è formato da parti diverse che risalgono fondamentalmente a tre epoche (sec. XII-XIV). La navata è un classico esempio di stile romanico normanno (metà del sec. XII). Il transetto di SW (quello di NW non fu realizzato), il torrione occidentale e il portico rappresentano il passaggio dal romanico tardo al primo gotico. Un bellissimo esempio di stile gotico primitivo è costituito dal presbiterio (ca. 1240). Nel 1322, crollata la torre orientale, l'architetto Alan of Walsingham rifece l'incrocio a forma di ottagono, largo quanto le tre navate (come a Siena e a Firenze). L'ottagono della cattedrale di Ely è una delle opere più audaci del gotico inglese. Lo stesso architetto eresse anche presso il transetto di NE, la Lady Chapel (secondo quarto del sec. XIV), una vasta aula rettangolare aperta da enormi finestroni con decorazioni a traforo asimmetriche. Nel palazzo vescovile, al quale forse lavorò anche Ch. Wren, è conservato il Liber Eliensis, manoscritto del sec. XII.

Media


Non sono presenti media correlati