Questo sito contribuisce alla audience di

Feininger, Lyonel

pittore e incisore statunitense (New York 1871-1956). Nato da genitori tedeschi, fu mandato nel 1887 in Germania a studiare musica. Studiò anche pittura alla Scuola d'Arte di Amburgo e poi all'Accademia di Berlino, dove si stabilì lavorando come caricaturista. Dal 1919 al 1933 insegnò al Bauhaus, prima a Weimar, poi a Dessau; sgradito ai nazisti per la sua arte “degenerata”, nel 1936 fece ritorno negli Stati Uniti. Inizialmente vicino all'espressionismo di F. Marc, Feininger fu in seguito influenzato dal cubismo, soprattutto da quello orfico (orfismo). La scansione delle sue immagini in trasparenti ritmi cromatici determina suggestivi effetti d'irradiazione luminosa (Cattedrale di Halle, 1919, Monaco, Bayerisches Staatsgemäldesammlungen). Le sue vedute urbane e marine si trasfigurano in cristalline visioni oniriche, dove al sentimento mistico della natura si unisce sovente un tono drammatico di matrice romantico-nordica.

Media


Non sono presenti media correlati