Questo sito contribuisce alla audience di

Fraigneau, André

scrittore francese (Nîmes 1907-Parigi 1991). Dopo un primo romanzo, Val de Grâce (1930), passato inosservato, Fraigneau raggiunse il successo con L'amour vagabond (1956) e Les étonnements de Guillaume Francœur (1956), ponendosi a capo di un gruppo di scrittori, tra cui R. Nimier, M. Déon e Blondin, che si opponevano al realismo esistenzialistico, per un dilettantismo estetico che esaltasse la chiarezza e il tono dell'umanesimo classico francese. Fra le sue opere, notevoli i saggi critici su autori contemporanei, i racconti di viaggi, come Les voyageurs transfigurés (1933) e Florence, Venise (1951), e l'autobiografia André Fraigneau ou la liberté de l'esprit (1991).