Questo sito contribuisce alla audience di

Frazzanò

comune in provincia di Messina (123 km), 563 m s.m., 6,89 km², 959 ab. (frazzanesi), patrono: san Lorenzo (8-10 agosto).

Centro situato nella valle del fiume Fitalia, sulle pendici dei monti Nebrodi a S di Capo d'Orlando. Fondato nell'835 dagli abitanti di Crasto, distrutto dai Normanni, fu a lungo possesso degli Aragonesi e, dal 1453 al sec. XVIII, dei Filangieri.§ La chiesa madre dell'Annunziata (1716), dalla facciata settecentesca, conserva una statua gaginesca del sec. XVI. Nei dintorni sorge il monastero basiliano di San Filippo di Demenna o di Fragalà (sec. V), uno dei più antichi e più importanti di tutta la Sicilia, voluto da Ruggero I nel 1090. Centro di cultura per quasi quattro secoli, conserva le absidi e la chiesa siculo-normanna; è sede di mostre e convegni.§ L'agricoltura produce olive, agrumi, nocciole e uva da vino. Notevole importanza riveste il commercio.

Media


Non sono presenti media correlati