Questo sito contribuisce alla audience di

Fu Shan

pittore e poeta cinese (1602-1683). Fu anche calligrafo e fisico e nella pittura seguì uno stile non classico. Ritiratosi in un monastero (Jin Ci, nello Shansi), dipinse soggetti buddhisti e si dedicò a opere di calligrafia. Nella provincia dello Shansi viene considerato una specie di divinità e venerato come simbolo della fedeltà alla dinastia Ming. Come taoista gli si attribuiva, inoltre, il dono di portar sollievo ai poveri. Le sue poesie furono raccolte e pubblicate nel 1747, nel 1853 e infine nel 1911.

Media


Non sono presenti media correlati