Questo sito contribuisce alla audience di

Gèsso, Véna del-

formazione geologica che taglia trasversalmente il basso Appennino romagnolo (province di Bologna e di Ravenna), fra la valle del fiumeSanterno e quella del fiume Lamone, affiorando anche più a NW a pochi chilometri da Bologna. Costituita prevalentemente di selenite (una varietà cristallina del gesso), presenta notevoli fenomeni di carsismo, con grotte e inghiottitoi. Sfruttata in passato per l'estrazione del gesso, fa parte della formazione gessoso-solfifera, un insieme di terreni del Miocene superiore presente lungo l'arco esterno dell'Appennino e soprattutto, oltre che in Romagna, nelle Marche e in Sicilia (dove fu sfruttata in passato per estrarre lo zolfo).

Media


Non sono presenti media correlati