Questo sito contribuisce alla audience di

Galley Hill

località della Gran Bretagna, nel Kent (Inghilterra sudorientale), 30 km a E di Londra, dove nel 1888 sono stati rinvenuti, in un terreno pleistocenico ricco di selci paleolitiche, resti scheletrici che vennero a lungo considerati uno dei più significativi documenti dell'antichità dell'Homo sapiens. Successivamente analisi sul loro contenuto in fluoro hanno dimostrato che appartengono, in realtà, a un periodo postglaciale molto più recente.