Questo sito contribuisce alla audience di

Giarre

comune in provincia di Catania (30 km), 81 m s.m., 27,48 km², 26.357 ab. (giarresi), patrono: sant’ Isidoro (10 maggio).

Cittadina nei pressi della costa ionica, situata sul versante orientale dell'Etna, nel cui parco regionale è compresa. Si ritiene che nel territorio sorgesse la città greca di Callipoli, fondata da coloni calcidesi nel sec. VII a. C. Le prime notizie dell'attuale cittadina risalgono al sec. XVI quando si formò un nucleo abitato alle dipendenze della contea di Mascali, che favorì gli insediamenti per la bonifica dei territori paludosi e lo sviluppo dell'agricoltura.§ Il maestoso duomo, con due torri campanarie e un'alta cupola, fu iniziato nel 1794 dall'architetto Pietro Valente. Nella frazione Trepunti sorge una parrocchiale ottocentesca caratterizzata da due campanili gemelli.§ L'industria è presente nei settori alimentare, degli imballaggi, dell'arredamento, dell'abbigliamento e dei materiali da costruzione; è attivo l'artigianato del ferro battuto, del legno, della terracotta e dei manufatti in pietra lavica. Completano il quadro economico l'agricoltura, con agrumi, cereali, ortaggi e uva da vino (etna DOC), la floricoltura e il turismo estivo ed escursionistico al vulcano.§ Vi nacque lo storico Rosario Romeo (1924-1987).

Media


Non sono presenti media correlati