Questo sito contribuisce alla audience di

Giosuè, Libro di-

libro storico dell'Antico Testamento collegato strettamente con il Pentateuco, tanto che diversi studiosi ne fanno un libro unico detto l'Esateuco (I Sei Libri). Si divide in tre parti: conquista della Palestina (capitoli 1-12); divisione della Terra Promessa (capitoli 13-22); appendice (capitoli 23-24). Più che la storia, il libro ci dà la liturgia della conquista: altri passi (per esempio Giudici, 1) ci mostrano che la conquista si compì in modo frammentario, ciascuna tribù occupando la propria parte, e non in forma unitaria come vuole il libro di Giosuè. Tale schema cultico-unitario è opera della storiografia deuteronomistica, preceduta forse dal testo eloistico. I passi geografici, che alcuni datano all'epoca di Giosia, altri in epoca non inferiore a quella di David, ci danno importanti dati geografici sulla Palestina della prima metà del I millennio. Il libro è passato in ogni caso per un lungo processo redazionale e, come ci è stato trasmesso, risale al sec. VI a. C.