Questo sito contribuisce alla audience di

Granit, Ragnar Arthur

fisiologo finlandese (Helsinki 1900-1991). Professore al Karolinska Institutet di Stoccolma, è noto per le sue ricerche di neuro ed elettrofisiologia della percezione visiva, particolarmente sulle risposte elettriche della retina e del nervo ottico in rapporto al flusso luminoso. Nel 1967 è stato insignito, con H. K. Hartline e G. Wald, del premio Nobel per la medicina e la fisiologia.