Questo sito contribuisce alla audience di

Hurston, Zora Neal

narratrice e studiosa di folclore statunitense (Eatonville, Florida, 1901-Fort Pierce, Florida, 1960). Allieva di Franz Boas, che la spinse a occuparsi del folclore nero, in studi ai quali il suo nome è per lo più legato, la Hurston è stata oggetto di una clamorosa dimenticanza letteraria, nonostante il grande valore della sua opera che, sulla scia dello spirito degli intellettuali della Harlem Black Renaissance, tentò di esprimere i contenuti di un'identità culturale autonoma rispetto ai modelli della letteratura americana bianca. Dopo la morte, la Hurston venne completamente cancellata dalle storie letterarie. Quando morì faceva la cameriera in un ospizio e nessuno studioso conosceva il suo lavoro etnologico e letterario. Definita da Alice Walker (leader del movimento culturale delle donne nere) “un genio del Sud”, la scrittrice si fa ricordare soprattutto per il romanzo Their Eyes Watching God (1987), una delle opere più importanti della narrativa dei neri d'America. La Hurston è stata inoltre autrice di numerosi racconti, saggi e prose varie, nonché di un'opera teatrale.

Media


Non sono presenti media correlati