Questo sito contribuisce alla audience di

Kreft, Bratko

autore teatrale e narratore sloveno (Maribor 1905-Lubiana 1988). Regista, professore di russo all'Università di Lubiana e membro dell'Accademia delle Scienze e delle Arti slovena, è una delle figure di maggior rilievo del mondo culturale contemporaneo in Slovenia. Della sua produzione teatrale si ricordano i drammi di argomento storico I conti di Celje (1932) e La grande rivolta (1937) e le commedie I comici carniolani (1946), vivace e satirica rappresentazione della Lubiana della seconda metà del Settecento e Creature (1948) pungente quadro della società borghese. Scrisse anche il romanzo L'uomo dei teschi (1929) e Racconti dei giorni passati (1950).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti