Questo sito contribuisce alla audience di

Lèquio Bèrria

comune in provincia di Cuneo (59 km), 715 m s.m., 11,88 km², 524 ab. (lequiesi), patrono: san Lorenzo (10 agosto).

Centro delle Langhe, posto sui rilievi collinari tra i torrenti Belbo e Berria. Compreso nella Marca arduinica (1001), fece parte dei territori di Bonifacio del Vasto (1091), che lo lasciò ai marchesi di Ceva. Appartenne in seguito al comune di Asti e ai Del Carretto. Dal 1286 fu dei marchesi di Saluzzo e nel 1601 fu annesso ai domini sabaudi.La parrocchiale di San Lorenzo ha facciata barocca in cotto. Fuori dall'abitato si trova il santuario della Madonna della Neve, che conserva affreschi del sec. XV.§ L'economia si basa sull'agricoltura, con ricchissima produzione di nocciole, affiancata da coltivazioni di alberi da frutto, uva da vino, cereali, fagioli e patate. L'allevamento bovino alimenta la produzione lattiero-casearia. È meta di turismo enogastronomico.

Media


Non sono presenti media correlati