Questo sito contribuisce alla audience di

La Maddaléna, arcipèlago di-

gruppo insulare del mar Tirreno, presso la costa nordorientale della Sardegna e separato dalla Corsica tramite le Bocche di Bonifacio. Comprende le isole di La Maddalena, Caprera, Santo Stefano, Spargi, Budelli, Santa Maria e Razzoli, alcuni isolotti minori (La Presa, Piana, Corcelli, Barrettini, Spargiotto, Pecora, delle Bisce ecc.) e numerosi scogli e costituisce il comune di La Maddalena (provincia di Sassari). Il suo intero territorio è compreso nel Parco Nazionale dell'Arcipelago di La Maddalena. L'arcipelago, detto dai Romani Insulae Cunicolariae e in epoca medievale Isole dei Carugi e Isole Intermedie, nel sec. XIII divenne una base pisana. Soltanto nel sec. XVI ebbe una popolazione stabile di pastori corsi. Nel 1767 i Savoia costruirono nell'isola maggiore una base fortificata e da allora cominciarono a formarsi i primi borghi. Nel 1887 il governo italiano ne fece un'importante base navale, e tale rimase fino al 1947 quando fu smilitarizzata in seguito al trattato di pace. Nell'isola di Santo Stefano vi è oggi una base navale statunitense utilizzata come punto d'appoggio per sottomarini nucleari.