Questo sito contribuisce alla audience di

Lundkvist, Artur

scrittore svedese (Oderljunga, Scania, 1906-Stoccolma 1991). Autodidatta, fondò e diresse la rivista Karavan (Carovana, 1934-35), attraverso la quale fece conoscere autori come Éluard, Breton, Whitman, D. H. Lawrence. Identificando vita e arte, vicino al surrealismo e a un programma futurista, Lundkvist ha scritto varie raccolte di poesie (Brace, 1928; Vita nuda, 1929; Ponti della notte, 1936; Canto di sirena, 1937; Vita come erba, 1954; La vita nell'occhio, 1974; La serietà del gioco, 1987; Le foglie tremanti, 1988) e prose (Ascensione, 1936; Malinga, 1952; Il monte e le rondini, 1957; Le esperienze di Orian, 1960; Fuga e sopravvivenza, 1977; Viaggiare attraverso il sogno e l'immaginazione, 1984).

Media


Non sono presenti media correlati