Questo sito contribuisce alla audience di

Mamet, David

drammaturgo statunitense (Chicago 1947). Attore e insegnante di teatro, ha esordito come autore con l'atto unico Sexual Perversity in Chicago (1974). Trasferitosi poi a New York, si è affermato come uno dei migliori drammaturghi della sua generazione con commedie quali American Buffalo (1975), A Life in the Theatre (1977) e Glengarry Glen Ross (1983). Il mondo da lui descritto è dominato dalla violenza e il suo linguaggio, tutt'altro che castigato, ha spesso scandalizzato i benpensanti. È passato con successo al cinema come sceneggiatore di robusti drammi noir, come il remake di Il postino suona sempre due volte (1981) di B. Rafelson, Gli intoccabili (1987) di B. De Palma e Americani (1992) di J. Foley (tratto dalla sua commedia Glengarry Glen Ross), storia di un gruppo di venditori immobiliari, per la cui interpretazione Al Pacino è stato anche candidato all'Oscar. Ha poi esordito dietro la macchina da presa confermando qualità di grande narratore, a volte persino troppo compiaciuto e prolisso, con La casa dei giochi (1987), seguito da Le cose cambiano (1988) e Homicide (1991): tutte pellicole che, tra commedia e dramma, si divertono a mettere in scena complessi problemi psicologici adottando la formula del giallo più o meno tradizionale. Il sodalizio tra Mamet e il britannico H. Pinter ha prodotto nel 1992 Oleanna, commedia scritta dallo stesso Mamet e diretta da Pinter, che è andata in scena per la prima volta al Royal Court Theatre di Londra ed è stata poi presentata nello stesso anno al Festival di Spoleto da Luca Barbareschi. Nel 1995, è andato in scena l'atto unico The Cryptogram, mentre nel 1996 è stato realizzato l'adattamento cinematografico di American Buffalo, con Dustin Hoffman nei panni del protagonista. Del resto, negli ultimi anni, il legame di Mamet con il cinema si è fatto sempre più stretto e, nel 1997, il drammaturgo ha firmato la sceneggiatura di Bookworm, interpretato da A. Hopkins e diretto da Lee Tamahori e, nel 1998, la regia di The Spanish Prisoner, thriller leggero di cui è anche autore. Nel 1999 ha diretto The Winslow Boy, un dramma ispirato a un fatto realmente accaduto e nel 2003 Spartan. Nel 2002 viene pubblicata in Italia I tre usi del coltello, raccolta di saggi e lezioni sul cinema ricavata da tre precedenti pubblicazioni, opere dello stesso Mamet, edite negli Stati Uniti.Nel 2002 ha pubblicato Three Uses of the Knife (trad. it. I tre usi del coltello), raccolta di saggi sul cinema e nel 2004 South of the Northeast Kingdom (trad. it. Vermont). Nel 2007 ha scritto Bambi Vs. Godzilla: On the Nature, Purpose, and Practice of the Movie Business. Nel 2008 torna al cinema, dirigendo Redbelt.

Media


Non sono presenti media correlati