Questo sito contribuisce alla audience di

Manacòrda, Guido

critico e scrittore italiano (Acqui Terme 1879-Firenze 1965). Come critico, studiò i rapporti tra la cultura tedesca e quella italiana (La poesia latina in Germania durante il Rinascimento, 1907; Germania filologica, 1909; La selva e il tempio, 1933). Pensatore cristiano di orientamento mistico (Poesia e contemplazione, 1947; Delle cose supreme, 1948), scrisse il romanzo Giorgio Delgoni (1930), le prose delle Solitudini (1933) e i versi della “Legenda” della B. V. Maria (1948). Tradusse i drammi di R. Wagner (1919-36) e il Faust di Goethe (1937).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti