Questo sito contribuisce alla audience di

Mezzogiórno, Giovanna

attrice cinematografica italiana (Roma 1974). Figlia dell'attore Vittorio Mezzogiorno debutta con successo nel film di S. Rubini Il viaggio della sposa (1997). L'anno dopo interpreta Del perduto amore di M. Placido, nel 1999 Un uomo perbene di M. Zaccaro e nel 2000 lavora tra Praga e Parigi nel film per la televisione I Miserabili. In seguito tra le interpretazioni di maggior rilievo ricordiamo: L’ultimo bacio di G. Muccino (2000); La finestra di fronte (2003) di F.Özpetek, con cui vince il David di Donatello come miglior attrice; Lezioni di volo (2005) di F. Archibugi; La bestia nel cuore di C. Comencini, con cui ottiene la Coppa Volpi femminile al Festival di Venezia 2005 confermandosi una tra le giovani attrici più valide del cinema italiano. Nel 2006 ha recitato nel film Notturno bus di D. Marengo e nel 2008 L'amore non basta di S. Chiantini, film drammatico che racconta la storia di due giovani innamorati ma incapaci di comprendersi pienamente.