Questo sito contribuisce alla audience di

Minnelli, Liza

cantante e attrice statunitense (Los Angeles 1946). Figlia del regista Vincente Minnelli e di Judy Garland, ha subito non poco il peso di tale eredità. Già sullo schermo a tre anni con I fidanzati sconosciuti di Robert Z. Leonard, accanto alla madre, ha cominciato seriamente l'attività cinematografica nel 1967 con Charlie Bubbles di A. Finney, seguito da Pookie (1969) di A. J. Pakula e Dimmi che mi ami Junie Moon (1969) di Otto Preminger. Il successo internazionale le arrise con Cabaret (1972) di Bob Fosse, nel quale diede voce e vitalità al personaggio della ballerina Sally nella Berlino del primo dopoguerra, guadagnando anche un premio Oscar per l'interpretazione. Tra i film successivi ricordiamo: Nina (1976), ultimo lavoro del padre, New York New York (1977), Arturo (1981), Rent-A-Cop (1987), Arturo 2 on the Rocks (1988), Stepping out ( 1991). Dopo una lunga pausa dovuta anche a seri problemi di salute, nel 2002 è tornata sulle scene con uno spettacolo alla Royal Albert Hall di Londra.

Media

Liza Minnelli