Questo sito contribuisce alla audience di

Montelànico

comune in provincia di Roma (64 km), 297 m s.m., 34,99 km², 1920 ab. (montelanichesi), patrono: Madonna del Soccorso (terza domenica di settembre).

Centro nel cuore dei monti Lepini. Di origine medievale, fu feudo dei conti di Ceccano, dei Barberini e dei Pamphili. ⿿ Nella piazza principale si trovano una fontana con putti, opera di E. Biondi (1891), e l'ex chiesa del Gonfalone, trasformata in cappella dei Caduti, che conserva una tavola raffigurante il Salvatore (sec. XVI). La parrocchiale di San Pietro (tardo sec. XVIII, con aggiunte successive) custodisce un tabernacolo del sec. XV e, in una cappella neorinascimentale della fine del sec. XIX, un dipinto del Camuccini. ⿿ L'agricoltura produce cereali, uva, ortaggi e frutta; è praticato l'allevamento ovino. Sviluppate le attività di sfruttamento dei boschi (funghi, castagne), che incentivano anche il turismo con numerose sagre.